Fotovoltaico per le imprese: vantaggi ed incentivi. Clicca qui e scopri di più!

Tutti i vantaggi e gli incentivi del fotovoltaico per le imprese

Home » Blog-2 » Fotovoltaico per le imprese: vantaggi ed incentivi

 

Il principale obiettivo di qualsiasi azienda non è soltanto quello di ottimizzare i propri prodotti e servizi rispetto alle esigenze dei clienti, ma anche cercare soluzioni adeguate per ridurre i costi. Infatti, risparmiare su costi, servizi, utenze energetiche e quant’altro, significa avere maggiori risorse da destinare alla ricerca e allo sviluppo di nuove soluzioni e aumentare la redditività complessiva.

Negli ultimi anni, tante imprese stanno guardando con crescente interesse alla funzionalità dell’impianto fotovoltaico per aziende. Si tratta di una tipologia di sistema di ultima generazione che ti permette di trasformare l’energia solare in energia elettrica da destinare a tutte le attività della tua azienda: un investimento intelligente che ti consente di ammortizzare i costi nel giro di pochissimo tempo e soprattutto avere tantissimi benefici negli anni successivi. In pratica è un po’ come autoprodurre l’energia necessaria per far funzionare tutti i macchinari e i dispositivi elettrici presenti nel tuo stabilimento a prescindere dal settore in cui opera la tua azienda.

Tra l’altro, lo Stato ti mette a disposizione tanti incentivi sotto forma di detrazione fiscale grazie ai quali puoi abbattere le spese necessarie per l’acquisto e l‘installazione degli impianti fotovoltaici per le imprese (scopri di più cliccando qui). Insomma, ci sono tanti buoni motivi per indirizzare il tuo sguardo su questa opportunità di crescita.

Il vecchio sistema del super-ammortamento

Negli ultimi anni lo Stato ha messo a disposizione delle imprese tanti incentivi fiscali molto interessanti per spingere sempre più attività nell’investire nel mondo del fotovoltaico. Sono diversi i motivi che hanno spinto il Governo nel portare avanti questa politica, a partire dal tema della sostenibilità fino ad arrivare alla tutela dell’ambiente.

L’energia fotovoltaica, infatti, è completamente a impatto zero e soprattutto consente alle imprese presenti sul territorio italiano di crescere negli anni e avere a disposizione sempre maggiori risorse per essere più competitive sul mercato internazionale. Negli ultimi decenni, infatti, il tessuto economico italiano ha dovuto fare i conti con una crisi sistemica scatenata soprattutto da infrastrutture obsolete e mancanza di innovazione. In precedenza lo Stato aveva previsto un incentivo fiscale molto interessante che permetteva di ottenere benefici straordinari per tutte le imprese che decidevano di investire nel fotovoltaico. Questo genere di opportunità era conosciuta con il termine di super ammortamento del 130%. Il motivo di questo nome è molto semplice. Nello specifico, le spese sostenute per l’acquisto e l’installazione di un impianto fotovoltaico per le imprese, potevano essere detratte al 130%.

In pratica se, ad esempio, venivano spesi 10.000 euro per questo genere di investimento, l’impresa aveva diritto al 130% di 10.000 euro ossia 13.000 euro da inserire nel bilancio. Questa cifra andava detratta dalle tasse dovute allo Stato per i successivi 11 anni con rate equiripartite (nell’esempio di circa 1.812 euro all’anno). Oggi, questo sistema è stato accantonato per effetto di quanto previsto dalla Legge Bilancio 2020.

Gli incentivi per il fotovoltaico per le imprese introdotti dalla Legge Bilancio 2020

Con la Legge Bilancio 2020, lo Stato ha voluto variare l’incentivo a disposizione delle aziende che investono nel fotovoltaico e in particolar modo, è stata introdotta una misura che permette un credito di imposta pari al 6%. Inoltre, è stato previsto anche che il credito può essere utilizzato per una spesa massima pari a 2 milioni di euro.

Ad una prima valutazione superficiale questa nuova tipologia di incentivo appare decisamente meno importante e vantaggioso per la tua azienda rispetto al precedente super ammortamento. In realtà, bisogna valutare caso per caso partendo comunque della considerazione che l’investimento nel settore fotovoltaico rimane appetibile e funzionale alle esigenze della tua attività.

L’esempio lampante di come questa nuova legge possa essere ugualmente importante, riguarda le società di capitali che devono versare l’Ires. Con la vecchia concezione del super ammortamento, potevi avere un vantaggio fiscale annuale del 7,2% da sfruttare in 11 anni mentre con la nuova legge di bilancio 2020 hai a disposizione una cessione del credito del 6% che, peraltro, puoi recuperare in soli 5 anni. Insomma, in questo caso specifico la differenza è davvero minima e soprattutto è possibile sfruttare lo sgravio fiscale in un periodo di tempo minore a tutto vantaggio della liquidità della tua impresa.

Altre agevolazioni a disposizione della tua azienda

Il credito di imposta del 6% da sfruttare nei successivi 5 anni per il fotovoltaico per il imprese non è la sola agevolazione di cui puoi godere.

Infatti, se stai pensando di installare un impianto fotovoltaico per gestire al meglio tutte le fasi produttive della tua attività, puoi sfruttare quanto previsto dal decreto FER1. Si tratta di un decreto emanato dal Governo con il chiaro obiettivo di incentivare la produzione di energia rinnovabile e raggiungere gli standard europei prefissati per l’anno 2030. L’aspetto interessante di questo decreto, è che ti mette a disposizione degli importanti incentivi sotto forma di agevolazioni fiscali.

Il primo aspetto da tenere in considerazione è che questo genere di incentivo è fruibile da tutte le aziende che decidono di installare impianti di nuova costruzione con potenza superiore a 20 kW. Il decreto prevede che tu possa utilizzare questa risorsa, anche nel caso di una piccola azienda agricola, purché l’impianto venga installato su edifici e strutture utilizzate per la tua attività come ad esempio le serre. La tipologia di agevolazione deve però essere valutata rispetto al tuo caso specifico e inoltre ti offre tanti bonus aggiuntivi che verranno applicati nel caso in cui l’impresa si appresti ad installare un impianto fotovoltaico in una zona dove sarà necessario effettuare lo smaltimento di amianto oppure di eternit, secondo quanto previsto dalle attuali normative.

Inoltre, fino al 31 dicembre del 2020, lo Stato aveva messo a disposizione ulteriori incentivi che erano destinati soltanto ad aziende che operavano nella parte sud del Paese o per meglio dire nel Mezzogiorno. Gli incentivi erano destinati a tutti i titolari di imprese, al di fuori di specifici settori come ad esempio l’industria siderurgica, carbonifera, la costruzione navale, la produzione di fibre sintetiche e il settore dei trasporti con le relative Infrastrutture. Questa misura permetteva di ottenere tra il 25 e il 45% di detrazione a seconda del caso specifico. Tuttavia, c’è da sottolineare come sia anche possibile una proroga nei prossimi mesi per accompagnare le aziende verso una fase di rilancio.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CONTATTII nostri recapiti
IT NATION S.R.L. P.Iva 06819510824
DOVE TROVARCIEcco dove trovarci
https://www.ecobonus360.it/wp-content/uploads/2021/05/img-footer-map-itay.png
GLI INDIRIZZIDove siamo
Milano: Via San Gregorio n. 55, CAP 20124
Perugia: Via Settevalli n. 544, CAP 06129
Pistoia: Via Cappelli 1, Serravalle Pistoiese, CAP 51034
MEMBRI DI
https://www.ecobonus360.it/wp-content/uploads/2021/05/Quantico-business-white.png
CONTATTII nostri recapiti
DOVE TROVARCIEcco dove trovarci
https://www.ecobonus360.it/wp-content/uploads/2021/05/img-footer-map-itay.png
GLI INDIRIZZIDove siamo
Milano: Via San Gregorio n. 55, CAP 20124
Perugia: Via Settevalli n. 544, CAP 06129
Pistoia: Via Cappelli 1, Serravalle Pistoiese, CAP 51034
MEMBRI DI
https://www.ecobonus360.it/wp-content/uploads/2021/05/Quantico-business-white.png

Copyright by Evo Sistemi di Cirone Simone. Tutti i diritti riservati.

Copyright by Evo Sistemi di Cirone Simone. Tutti i diritti riservati.