Proroga bonus edilizi: le richieste della Commissione Industria del Senato

La Commissione Industria del Senato ha richiesto la proroga bonus edilizi come il bonus ristrutturazione, ecobonus, bonus facciate e bonus mobili, e del superbonus

Home » Blog-2 » I senatori chiedono la proroga bonus edilizi

 

E’ di questi giorni la notizia che la Commissione Industria del Senato ha chiesto ufficialmente la proroga bonus edilizi almeno fino al 31 dicembre 2023. Le richieste della proroga bonus edilizi non riguarderebbe solo il bonus ristrutturazione, l’ecobonus, il bonus facciate e il bonus mobili ma anche lo sconto in fattura e la cessione del credito. Richieste che la Commissione industria del Senato ha allegato al suo parere relativo alla Nota di aggiornamento del documento di economia e finanza (Nadef) 2021.

Ma in cosa si sostanzia la richiesta proroga bonus edilizi della Commissione Industria del Senato di preciso?

Esaminiamola in questo approfondimento.

Superbonus fino al 2023

Fra le richieste riguardanti la proroga bonus edilizi avanzate dalla Commissione Industria del Senato ce n’è una che riguarda il Superbonus 110%.

In particolare, i senatori si sono espressi in questo modo:

“E’ necessario tenere fede all’impegno preso in sede parlamentare per la proroga del superbonus 110%, almeno fino al 2023. Tale strumento rappresenta una grande opportunità per incrementare il processo di decarbonizzazione delle città, sostenere il settore edile, creare nuova occupazione e accrescere il valore degli immobili”.

“Si tratta dunque di un meccanismo virtuoso volto a sostenere la ripresa dell’economia, consentendo di monetizzare sin da subito il beneficio fiscale altrimenti utilizzabile in un prolungato arco temporale e garantendo, dunque, maggiore liquidità immediata a famiglie e imprese. Il meccanismo produce, infatti, effetti positivi diretti per l’economia reale in quanto vengono immesse maggiori risorse a disposizione dei contribuenti, aumentandone la propensione alla spesa, e l’edilizia e il suo indotto, uno dei settori a più alto contributo del PIL nazionale, ricevono una maggiore spinta propulsiva”.

La Commissione Industria ha quindi invitato la Commissione di merito a sollecitare il Governo, per la prossima legge di bilancio, al fine di ottenere questi due risultati:

  • prorogare il superbonus 110% almeno fino al 31 dicembre 2023 dal momento che si tratta di una misura economica rilevante per la crescita economica e del comparto legato all’edilizia. Proroga bonus edilizio che è legata anche alla complessità attuativa della misura stesa che necessita quindi di tempi più lunghi rispetto a quelli preventivati per la fruizione del beneficio.
  • prevedere la medesima proroga anche per le due modalità alternative alla detrazione fiscale in dichiarazione dei redditi ovvero lo sconto in fattura e la cessione del credito.

Proroga bonus edilizi e/o riordino?

Le richieste della commissione tuttavia non si fermano al posticipo della scadenza del Superbonus ma riguardano anche altre proroghe bonus edilizi. In particolare, vengono menzionate, i virtù del loro ruolo essenziale per il rilancio del settore edilizio anche:

Proprio su questi bonus verte infatti l’attenzione di privati, imprese e professionisti dal momento che la Nadef 2021, approvata dal Consiglio dei Ministri la scorsa settimana contiene un riferimento alla proroga del superbonus. Riferimento che si va a sommare alle dichiarazioni del premier Mario Draghi rilasciate prima della trasmissione alla Commissione Europea del PNRR che riportiamo qui di seguito:

“Per il superbonus 110% sono previsti, tra PNRR e Fondo complementare, oltre 18 miliardi di euro, le stesse risorse stanziate dal precedente Governo”.

“Per il futuro, il Governo si impegna a inserire nel disegno di legge di bilancio per il 2022 una proroga dell’ecobonus per il 2023, tenendo conto dei dati relativi alla sua applicazione nel 2021, con riguardo agli effetti finanziari, alla natura degli interventi realizzati, al conseguimento degli obiettivi di risparmio energetico e di sicurezza degli edifici”

Gli annunci delle proroghe bonus edilizi riguardano quindi, almeno fino a questo momento solamente il Superbonus 110%. Un motivo in più, per la Commissione Industria del Senato di chiedere di prorogare anche gli altri bonus.

Il quadro riguardante la proroga bonus edilizi si arricchisce ulteriormente dal momento che il 5 ottobre scorso, il Consiglio dei Ministri ha approvato il DDL delega per la riforma fiscale. Quest’ultimo prevede il riordino delle deduzioni e delle detrazioni Irpef tenendo conto della loro finalità e dei loro effetti sul piano della equità ed efficienza dell’imposta. Ovviamente, tra le detrazioni Irpef figurano anche i bonus edilizi.

Attenzione: la legge di Bilancio 2022 è stata approvata! Scopri le novità sulle detrazioni fiscali 2022 cliccando qui!

Clicca qui per richiedere ulteriori informazioni!

CONTATTII nostri recapiti
IT NATION S.R.L. P.Iva 06819510824
DOVE TROVARCIEcco dove trovarci
https://www.ecobonus360.it/wp-content/uploads/2021/05/img-footer-map-itay.png
GLI INDIRIZZIDove siamo
Milano: Via San Gregorio n. 55, CAP 20124
Perugia: Via Settevalli n. 544, CAP 06129
Pistoia: Via Cappelli 1, Serravalle Pistoiese, CAP 51034
MEMBRI DI
https://www.ecobonus360.it/wp-content/uploads/2021/05/Quantico-business-white.png
CONTATTII nostri recapiti
DOVE TROVARCIEcco dove trovarci
https://www.ecobonus360.it/wp-content/uploads/2021/05/img-footer-map-itay.png
GLI INDIRIZZIDove siamo
Milano: Via San Gregorio n. 55, CAP 20124
Perugia: Via Settevalli n. 544, CAP 06129
Pistoia: Via Cappelli 1, Serravalle Pistoiese, CAP 51034
MEMBRI DI
https://www.ecobonus360.it/wp-content/uploads/2021/05/Quantico-business-white.png

Copyright by Evo Sistemi di Cirone Simone. Tutti i diritti riservati.

Copyright by Evo Sistemi di Cirone Simone. Tutti i diritti riservati.